Joni Mitchell: TAMING THE TIGER. Un disco da amare.

Taming The Tiger (iTunes Edition)

Cavalcando l’onda emotiva delle condizioni di salute di Joni Mitchell, Billboard ha compilato la lista dei suoi album ordinati secondo il miglior piazzamento nelle classifiche di vendita. In vetta alla lista troviamo i classici degli anni ’70 (COURT AND SPARK, il doppio live MILES OF AISLES) in fondo lavori più recenti, come TAMING THE TIGER del 1998 e TRAVELOGUE del 2002. TAMING THE TIGER é il penultimo album di studio di Joni contenente inediti, e venne scritto e inciso dopo l’insperato successo di TURBULENT INDIGO, che si aggiudicò il Grammy come migliore album POP (meglio non approfondire…) dell’anno. Contrariamente al suo predecessore, TAMING THE TIGER è un disco in gran parte positivo, amabile e vitale. Non è easy listening e nemmeno rock, perchè fin dalla fine degli anni ’70 Joni è diventata una cantante-musicista sempre più libera, liberamente fusion. Forse questa indefinibilità spaventa il grosso pubblico, ma è una delle ragioni della grande bellezza di questa musica. TAMING THE TIGER contiene canzoni splendide, intime e profonde (LOVE PUTS ON A NEW FACE, NO APOLOGIES, STAY IN TOUCH, FACE LIFT), ma anche momenti giocosi (HARLEM IN HAVANA, THE CRAZY CRIES OF LOVE) e perfino la cover di un successo degli anni ’40, MY BEST TO YOU, che Joni ci regala con grazia infinita. Come al solito ad accompagnare Joni Mitchell troviamo i musicisti migliori, su tutti il geniale Wayne Shorter al sassofono.
Con buona pace delle classifiche di Billboard, ben cinque (!) canzoni tratte da TAMING THE TIGER si trovano nel box antologico definitivo di Joni, LOVE HAS MANY FACES, pubblicato lo scorso novembre.

Joni Mitchell – TAMING THE TIGER, Reprise 1998 ***** Brani migliori: tutti quelli citati.

jonimitchelllovehasmanyfaces

 

 

Joni Mitchell: TAMING THE TIGER. Un disco da amare.ultima modifica: 2015-04-21T10:38:32+02:00da sebmaster
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in attualità, musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento